Kavran (KAV)

 Autore:      Nessun commento

Segnale chiarissimo in morse (-.- .- ...-) del radiofaro di Kavran in Croazia (KAV) sui 265 KHz in onde lunghe. La distanza da casa è di circa 160 Km in linea d'aria.


 

Caro Babbo Natale...

 Autore:      Nessun commento


 

Caro Babbo Natale, come regalo vorrei tornare indietro nel tempo, in un mondo analogico, quando non esistevano internet, i social network e nemmeno il cellulare. Quando c’era ancora quel bel telefono grigio in bachilite e in strada c’erano le cabine a gettone con cui telefonavi per ore. E parlare con qualcuno lontano ti sembrava davvero impossibile. Quando potevi leggere un libro con tranquillità senza essere distratto da continui suoni allucinanti. Vorrei tornare indietro nel tempo si, in un mondo che non conosce il digitale. In un mondo in cui non eravamo perennemente connessi ad un server ma ci guardavamo negli occhi, ci parlavamo, ci conoscevamo e ci emozionavamo molto più di oggi. In un mondo in cui non si correva spasmodicamente ma si viveva con più tranquillità, dove tutto era più lento e dove tutti ci si veniva più incontro assumendosi le proprie responsabilità. In un mondo in sostanza più semplice.

Un mondo che forse solo i bambini riescono a vedere.
Non credo sia possibile caro Babbo Natale, vero?
Comunque sia buon Natale.

Summit on the Air (S.O.T.A.)

 Autore:      Nessun commento


 

Come dice il titolo SOTA è l'acronimo di summit on the air. Se lo leggiamo con gli occhi di un profano possiamo interpretarlo come un raduno all'aria aperta, ma se lo decodificchiamo usando l'etimologia della parola summit (cima, montagna) allora scopriamo che si tratta di un raduno in quota più o meno alta di chi è appassionato di radio e vuole collegare altre cime o colline. 

Il morse nel 2022

 Autore:      Nessun commento


 

Più di due anni e mezzo fa scrissi questo articolo sul codice morse e sulla sua presunta utilità nel 2019. A distanza di più di due anni sono ulteriorimente e d estremanente convinto della sua utilità soprattutto per il fatto che adesso sto toccando con mano e studiando la sua multiforme versatilità.

Il CW (continuos wave) come lo chiamano i radioamatori appassionati di morse è forse infatti uno dei primi "modo digitali" che chi opera con le radio comincia a conoscere. Sembra ormai desueto il suo utilizzo, tant'è vero che in ambito sia civile-commerciale che in ambito militare ormai ufficialmente non viene più utilizzato. Fu l'India nel 2013 l'ultimo paese ad abbandonarlo ufficialmente.

Nasce la radiotelegrafia

 Autore:      Nessun commento

Da domenica 12 dicembre 2021 sui 207KHz in onde lunghe viene trasmesso a ciclo continuo, da una località non precisata in provincia di Padova, il messaggio commemorativo di Guglielmo Marconi relativo alla prima trasmissione transoceanica avvenuta 120 anni fa tra Poldhu (nell’Inghilterra meridionale) in Cornovaglia e la stazione radio di San Giovanni sull’ Isola di Terranova in Canada, ad oltre 3.000 chilometri.
Nasceva la radiotelegrafia a lunga distanza. Un evento destinato a cambiare il modo di comunicare di tutto il mondo. Questa modalità di trasmissione dati è il precursore di quello che noi chiamiamo oggi WiFi.
Se avete in casa una radio che riceve le onde lunghe (tra 148,5 e 283,5 kHz) forse riuscirete sentire la voce di Marconi nella quale si sente il suo storico discorso con una leggera inflessione inglese ereditata dalla madre. Il messaggio, attivo 7/24H per una settimana, termina con il codice Morse della lettera S (tre punti) e viene ripetuto ciclicamente.
Vista la portata storica dell’evento sono riuscito, in maniera abbastanza artigianale e rocambolesca, a registrare il messaggio audio che risente di un fortissimo disturbo ma se viene ascoltato con auricolari/cuffie si riesce a distinguerne correttamente il contenuto.
Vi lascio il link della registrazione e del video relativo che ho fatto, buon ascolto. Sempre che ci riusciate.
 
 

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *